Sala Carl Gustav Jung

jung.jpg

jung libro rosso
jung libro rosso

La Sala Jung è stata allestita nel 2008 con l'intento di valorizzare uno dei punti di forza della Biblioteca, ricca di opere di e dedicate allo psicologo svizzero Carl Gustav Jung (1875-1961) e alla sua corrente psicologica, la Psicologia Analitica.

Nella Sala Jung sono disponibili le opere complete di C.G. Jung in italiano, tedesco, inglese, le opere che hanno contribuito all'approfondimento e allo sviluppo del suo pensiero e quelle che hanno dato vita a nuove correnti.

E' stato effettuato lo spoglio di tutte le riviste di ambito junghiano possedute dalla biblioteca:

  • Anima
  • Atopon : psicoantropologia simbolica e tradizioni religiose
  • Eranos jahrbuch
  • Eranos yearbook : lectures given at the Eranos conference in Ascona
  • Jung journal : culture and psyche
  • Klaros : quaderni di psicologia analitica
  • L’ombra : tracce e percorsi a partire da Jung
  • Review of contemporary contributions to Jungian psychology
  • Rivista di psicologia analitica
  • Spring
  • Studi junghiani : rivista semestrale dell'associazione italiana per lo studio della psicologia analitica
  • The journal of analytical psychology : an international quarterly of Jungian practice and theory

Per i periodici lo "spoglio" consiste nel catalogare i singoli articoli che li compongono indicando per ognuno il titolo, l’autore e la paginazione.

E’ possibile quindi, partendo dal catalogo, cercare per titolo e/o autore qualsiasi articolo apparso su queste riviste ed individuare l’anno, il volume o il fascicolo e le pagine in cui è stato pubblicato. Oppure, partendo dal titolo delle singole riviste, scorrere i titoli di tutti gli articoli contenuti.

Tra le riviste presenti nella sala si segnala in particolare Eranos-Jahrbuch, nella quale dal 1933 a oggi vengono pubblicati gli atti delle Conferenze di Eranos: tali incontri, di carattere spiccatamente internazionale e multidisciplinare, presero avvio ad Ascona grazie all'ispirazione di Jung e vengono tuttora tenuti a cadenza annuale. Molti dei contributi di alcuni dei principali pensatori del XX secolo nacquero come conferenze tenute in questo contesto.